CORSO DI CUCITO

(a pagamento)

Premessa.

Corso di cucito indirizzato a tutte le persone che desiderano apprendere  l’arte della riparazione, di  adattare gli abiti acquistati alle misure del nostro corpo, ma anche di allungare il tempo di vita dei prodotti tessili in generale. In questo modo si possono  risparmiare  preziose risorse e diminuire i rifiuti, grosso problema del nostro tempo.
Le insegnanti sono disponibili a modulare il loro intervento a seconda delle richieste di ciascun partecipante al corso, nei limiti delle abilità di ciascuno

Obiettivo generale.

Apprendere le tecniche più semplici dell’arte di cucire a mano e a macchina imparando ad accorciare pantaloni, gonne, tende, a cambiare le cerniere, rattoppi su maglie e capi in maglia in generale.

Luoghi  e tempi di realizzazione.

Presso la trattoria “Alla Botteghetta” di Salzano; giorno ed orario da decidere in accordo con i partecipanti.

Durata degli incontri.

2 ore

Programma del corso:

1° incontro.
Presentazione e conoscenza degli attrezzi necessari all’attività di cucito e loro uso: aghi, fili,  spilli, metro da sarta, macchina per cucire…; come si accorcia e/o si allunga un orlo di pantaloni o gonna a macchina o a mano ( esercitazione pratica)
2° incontro:
cambiare una cerniera: scucitura, imbastitura, cucitura a macchina (esercitazione pratica)
3° incontro:
quando e come cucire  pezze su maglioni, pantaloni e in  altri casi (esempi pratici)
4° incontro:
come tagliare e confezionare una semplice borsa per la spesa, utilizzando la stoffa di un ombrello rotto o altro tessuto proposto dai corsisti;
riflessione su quanto fatto e appreso.

Costo ed attivazione.

Si propone  un contributo-spese complessivo  di €15,00 per persona a lezione da versare prima dell’inizio dell’incontro. Non è vincolante partecipare a tutti gli incontri. Il corso può essere attivato con un minimo di 2 ed un massimo di 5 persone.
Se concordato, le insegnanti sono disponibili a fornire almeno una macchina per cucire.
Le partecipanti al corso si impegnano a portare con sè materiali e l’attrezzatura minima che permette di realizzare le attività riparazioni: abiti e/o stoffe, aghi, fili, ditale, forbice, metro da sarta, spilli con puntaspilli.

Responsabile del progetto.

Associazione Seminati di Marcon
Minto Maria Grazia, insegnata diplomata esperta di riparazioni
Sadìa, insegnante esperta di riparazioni

Informazioni e contatti.

Minto Maria Grazia, 041482314 – 3394956962