IL RESPIRO DELLA TERRA

Domenica 29 Novembre, alla vigilia della apertura della 21° Conferenza delle Parti dell’Onu sul clima, si è svolta anche a Venezia una marcia di sensibilizzazione sul tema del surriscaldamento della terra.
Ci siamo stai anche noi: clicca qui per vedere alcune foto.

A seguito del successo dell’evento di Venezia Il respiro della terra (vedi video youtube) dello scorso 29 novembre, che ci ha visti in molti a condividere l’urgenza di avviare azioni concrete per fermare i cambiamenti climatici, il gruppo promotore sente il bisogno di andare avanti con un’azione ampia, concreta e condivisa.
La giornata del 29 novembre è stata conclusa con la lettura e la sottoscrizione della Carta di Venezia, un documento nel quale ci siamo riconosciuti e con il quale abbiamo voluto focalizzare alcune delle azioni prioritarie da avviare per la conversione ecologica dei nostri stili di vita e dei modelli socio-economici che si stanno rivelando una trappola mortale per i processi vitali in essere da milioni di anni. Nel tentativo di costruire un nuovo percorso di consapevolezza ed azione, abbiamo pensato di ripartire da questo documento, perché sia l’occasione di confronto allargato con tutti coloro che da molto tempo e promuovono iniziative di salvaguardia ambientale, ecosostenibilità e riciclo e portarle a conoscenza delle persone come buone pratiche.
Abbiamo quindi deciso di animare la Carta di Venezia il 13 febbraio ore 15.30 presso il Liceo Artistico “Guggenheim” di Venezia, PER INIZIARE AD APPROFONDIRE I CONTENUTI, ALLARGARE LE RELAZIONI NEL TERRITORIO, DOCUMENTARE LE ESPERIENZE ED AVVIARE UN PROCESSO DI CONNESSIONE tra le realtà impegnate nella totale eliminazione delle cause che determinano i cambiamenti climatici.
Chiediamo di unirti a noi in questa esperienza, segnalando la tua disponibilità a partecipare ad un gruppo di lavoro o ad avviarne uno.
I gruppi di lavoro proposti sono:
1) Stili di vita e consumi critici;
2) Laboratori rivolti alle nuove generazioni promossi con l’utilizzo di diversi linguaggi espressivi;
3) Condivisione di servizi, sportelli e spazi di discussione e coinvolgimento del mondo dell’impresa, del commercio e dell’informazione
4) Osservatorio e centro documentazione
5) Appello per la vendita dei pacchetti azionari delle compagnie dei combustibili fossili
6) Certificazione dei soggetti che inquinano e risarcimento del danno socio-ambientale
7) Connessione con chi promuove la Giustizia Climatica
8) Promozione della “Carta della Terra”

L’animazione della Carta di Venezia è l’occasione per conoscerci e coordinare un’azione maggiormente incisiva nel nostro territorio.
Sei invitata/o a rispondere a questa e-mail segnalando la tua disponibilità a inmarciaperilclima2015@gmail.com