Festival dell’Ozio

Volantino Giornata dell'Ozio

Giornata dell’Ozio

Nel corso di una delle nostre iniziative siamo venuti in possesso del volantino che pubblicizzava il “Festival dell’Ozio” dell’Associazione Ostrega! che proponeva un programma vuoto per una giornata intera a Riese Pio X.

Ci è subito piaciuta l’idea ed abbiamo pensato di riproporla da noi.

Perché?

Per due motivi paralleli: in primo luogo ogni azione che svolgiamo, che sia per produrre, per curarsi o per diletto, usa energia e materia, crea entropia e contribuisce erodere le risorse della terra e pertanto fermarsi…allunga la vita!

In secondo luogo per lanciare una proposta dall’apparenza provocatoria ma che spinga a riflettere sulla direzione che stiamo prendendo: è vero che se lavoriamo tanto e guadagniamo tanto abbiamo la possibilità comprarci tanti beni e servizi. Ma in questo paradigma ci sono alcuni punti oscuri: siamo ancora in grado di goderci questi beni e questi servizi o la frenesia che ci ha preso dentro ci ha fatto dimenticare come si gode delle piccole cose? I divari che il modo di produzione consumista stra creando tra diverse parti della stessa popolazione e tra paesi diversi non comportano forse rivolgimenti che ci impediranno di godere a lungo di questi vantaggi? Ed infine, l’uso delle risorse della terra che è necessario per mantenere questo tenore di vita non è tale da impedire che le generazioni future abbiano le stesse possibilità?

Per tutto questo, un giorno ci fermiamo. E oziamo. A Cazzago di Pianiga in via Don sturzo, 2.

In particolare non sarà ammesso l’uso di smartphone, tablet e computer. Mentre saranno graditi libri, racconti, chiacchiere.

Per maggiori informazioni o per prenotarvi scrivete a mdfvenezia@gmail.com.

Scarica qui il volantino.